Scuola Leonardo da Vinci


Scuola Leonardo Da Vinci – Roma, Firenze e Milano

Lo scopo principale di questo corso è di dare supporto agli insegnanti d’italiano per stranieri in Italia ed all’estero nell’aggiornamento delle conoscenze teoriche e del metodo d’insegnamento. Ed è proprio su questo aspetto che viene messo l’accento: ravvivare le abilità linguistiche e didattiche nonché rinfrescare la vostra conoscenza socio-economica e politico-culturale dell’Italia.

Il corso di formazione è tenuto tre volte all’anno nelle sedi di Firenze, Milano e Roma, con il seguente programma: la didattica dell’italiano come lingua straniera (teoria e pratica), corso di fonetica, preparazione DITALS, esercitazioni e osservazione classi.
Il corso di formazione per gli insegnanti d’italiano come seconda lingua è inserito all’interno dei progetti di SOCRATES Comenius/Grundtvig III della Comunità Europea.

Programma 2014

FIRENZE – IT-2014-1024-002 (codice Comenius/ Grundtvig)
20-31 gennaio
5-16 maggio
13-24 ottobre

ROMA – IT-2014-1025-001 (codice Comenius/ Grundtvig)
13-24 marzo
19-30 maggio
13-24 ottobre

MILANO – IT-2014-1026-001 (codice Comenius/ Grundtvig)
17-28 febbraio
9-20 giugno
25 agosto – 5 settembre

Prenotare attraverso il modulo d’iscrizione di Italstudio (o contattare Italstudio).

Corso di formazione di base


Corso Intensivo di formazione di base

Durata: 2 settimane

Lezioni: 54 di apprendimento + 16 di osservazione classi. Le lezioni si svolgono in gruppi con un minimo di 5 ed un massimo di 15 partecipanti. Ogni lezione ha la durata di 60 minuti.

Prezzo 2014: € 825
(+ 70 Euro tassa d’iscrizione).
Il prezzo del corso comprende: 54 lezioni di corso, 16 lezioni di osservazione classi, materiale didattico, certificato di partecipazione.
Attestato: verrà rilasciato un certificato di partecipazione.
Il corso, teorico-pratico, mira a dotare l’insegnante di mezzi efficaci, da un lato approfondendo gli aspetti teorici della glottodidattica, dall’altro analizzando gli strumenti e le tecniche che permettono di sviluppare e/o rafforzare le diverse abilità linguistiche. A tale percorso generale si affianca l’osservazione diretta delle classi di lingua nei diversi livelli e l’elaborazione di materiali e attività didattiche (workshop, esercitazioni pratiche). Completa il percorso un modulo specifico di preparazione alla certificazione Ditals, che analizza le varie sezioni dell’esame.

A chi e’ rivolto

Il corso di formazione per insegnanti di italiano come lingua straniera si rivolge:

  • a chi voglia intraprendere la professione di insegnante di italiano come lingua straniera in Italia o all’estero;
  • agli insegnanti italiani o stranieri che vogliano delineare , completare, perfezionare il proprio iter formativo;
  • agli insegnanti stranieri che abbiano richiesto il finanziamento destinato ai partecipanti a questo Corso dalla Società Socrates Comenius nell’ambito dei progetti di cooperazioene fra gli stati della Comunità Europea per la formazione del personale della Scuola;
  • ai professori delle Scuole Elementari, Medie e Superiori in Italia e all’estero interessati a ricevere strumenti didattici utili a far fronte alla nuova realtà delle classi nella Scuola Statale sempre più interessata alla risoluzione didattica di contesti cominicativi multiculturali e multietnici.
Struttura e contenuti

Il corso (che ha una durata totale di 70 ore) è modulare, per venire incontro alle diverse tipologie di destinatari.
Moduli:

  • Didattica
  • Fonetica
  • Laboratorio corporeo
  • Preparazione DITALS
  • Esercitazioni
  • Osservazioni classi
Programma

Modulo A – Didattica (22 ore)

  • Basi teoriche
  • Il Quadro Comune Europeo; Le certificazioni. L’AIL come esempio di certificazione delle competenze. Lingua straniera / Lingua seconda; L’approccio comunicativo (centralità dello studente, materiali autentici, ruolo dell’insegnante); La grammatica (induttiva/deduttiva); Le abilità linguistiche primarie; Le fasi dell’unità didattica.
  • Tecniche
  • Tecniche per sviluppare la comprensione orale; Ascolto globale; Ascolto analitico; Tecniche per sviluppare la comprensione scritta; Lettura globale; Lettura analitica; Tecniche per sviluppare la produzione scritta; Tecniche per sviluppare la produzione orale; La comunicazione fra pari; Market, onion, hot seats, varie tipologie di role-play; Sussidi audiovisivi.
  • Dinamiche di classe
    Ruolo dell’insegnante; Dinamiche di classe (formazione delle coppie e dei gruppi, filtro affettivo, situazioni critiche); Errori da evitare.
  • Materiali


Modulo B – Fonetica (4 ore)

  • Cos’è la certificazione Ditals; La Ditals I e II
  • Sezione C (Conoscenze glottodidattiche)
    Fondamenti di sociolinguistica; Excursus sui vari approcci e metodi; Selezione della bibliografia e consigli di studio; Visione e commento di una prova d’esame
  • Sezione A (Analisi di materiali didattici)
  • Criteri di analisi dei materiali didattici; Visione e commento di una prova d’esame; Esercitazione pratica
  • Sezione B (Produzione di materiali didattici)
    Approfondimento sulle fasi dell’unità didattica e sulle tecniche collegate; Tecniche di verifica e valutazione; Visione e commento di una prova


Modulo C – Laboratorio corporeo (4 ore)

Modulo D – Preparazione Ditals (12 ore)

Modulo E – Esercitazioni (12 ore)

    • Esercitazione guidata
    • Creazione in gruppi di attività didattiche a partire da materiali autentici; Esposizione delle proposte elaborate (istruzioni e modalità di svolgimento); Discussione
    • Didattizzazione di un testo scritto
    • Proposte di attività didattiche a partire da materiali autentici selezionati dai corsisti; Discussione
    • Creazione di un role-play
    • Proposte di role-play a partire da materiali autentici scelti dai corsisti; Discussione
    • Spiegazione di un argomento grammaticale
    • Prova di spiegazione di un argomento grammaticale assegnato ai corsisti; Discussione

Osservazione classi (16 ore)

Corso esame DITALS


Corso di preparazione per l’esame DITALS per insegnanti di italiano

Durata: 1 settimana
Lezioni: 34 lezioni teoriche + tirocinio gratuito. Le lezioni si svolgono in gruppi con un minimo di 5 ed un massimo di 15 partecipanti. Ogni lezione ha la durata di 60 minuti.
Prezzo 2014: € 525
(+ 70 Euro tassa d’iscrizione)
Il prezzo del corso comprende: 34 lezioni teoriche + tirocinio gratuito, materiale didattico, certificato di partecipazione.
Attestato: verrà rilasciato un certificato di partecipazione.

Che cos’è la certificazione DITALS

La certificazione DITALS, nata nel 1994, viene rilascita dall’Università per Stranieri di Siena e mira a valutare e verificare il grado di preparazione (sia teorica che pratica) nella didattica dell’italiano a stranieri di coloro che vogliano lavorare in tale settore.
Nel 2004 è stata introdotta la certificazione DITALS di I livello (o PRE-DITALS) che si affianca alla certificazione DITALS di II livello con due obiettivi principali: a) permettere anche a coloro che non abbiano i requisiti per sostenere l’esame di II livello di ottenere comunque una attestazione di una preparazione di base nella didattica dell’italiano come lingua straniera; fornire un primo passo per arrivare alla certificazione di II livello.

Il corso di preparazione all’Esame è accreditato dall’ Università per Stranieri di Siena e offre i requisiti (corso di formazione di minimo 30 ore presso un istituto accreditato), necessari per sostenere l’esame. Presso le scuole Leonardo da Vinci è possibile frequentare il corso di preparazione all’esame DITALS.

Il modulo costituisce un approfondimento mirato di alcune parti del corso di base che quindi ne costituiscono un presupposto imprescindibile:

Tecniche di analisi del materiale didattico (sezione A dell’esame): si esaminano alcune prove somministrate nelle sessioni passate e, prendendo spunto dalle ipotesi di risposta ai diversi quesiti emerse nel lavoro di gruppo, si forniscono indicazioni relative alle diverse tipologie di analisi che caratterizzano questa sezione dell’esame (livello degli apprendenti a cui è indirizzato il materiale; obiettivi delle unità didattiche o di apprendimento da analizzare; tipologia delle attività ecc.).

Costruzione dell’unità didattica e delle attività connesse (sezione B): si analizzano le prove somministrate nelle sessioni precedenti partendo da indicazioni generali su cosa venga richiesto nelle singole sottosezioni (costruzione unità didattica; costruzione di un’attività; costruzione delle prove di verifica).
I partecipanti vengono quindi invitati a elaborare alcune proposte a partire dal materiale fornito. Dopo aver analizzato nel dettaglio le ipotesi sviluppate dai diversi gruppi di lavoro si fornisce un esempio di elaborazione per ognuna delle sottosezioni.

Approfondimento conoscenze glottodidattiche e sociolinguistiche (sezione C): questa parte della preparazione all’esame ha lo scopo di fornire ai partecipanti una serie di griglie di riferimento che possano guidare la successiva fase di studio individuale. In particolare, dopo aver esaminato concetti e terminologia di base di linguistica e sociolinguistica, si dedica una particolare attenzione alla glottodidattica (principi di fondo; principali approcci e prospettive teoriche; il quadro comune europeo; sviluppi recenti).

Prova pratica (sezione D): le esercitazioni del corso di base (le analisi e le osservazioni connesse) costituiscono anche una preparazione per questa sezione dell’esame.

Simulazione prova d’esame

Il valore giuridico dell’Esame DITALS, in Italia e all’estero, è soggetto agli ordinamenti dei singoli Stati e delle istituzioni: in alcuni casi è valutato come titolo che dà diritto a incentivi economici e professionali, numerosi istituti universitari tengono conto del punteggio ottenuto dall’esame DITALS ai fini del Master in italiano o traducono in crediti di studio la valutazione ottenuta dall’esame DITALS al fine di successive specializzazioni.
In generale, la Certificazione di competenza in didattica dell’italiano per stranieri costituisce, in tutte le maggiori istituzioni impegnate in questo settore, un parametro preciso e obiettivo nella valutazione del profilo formativo del docente di italiano per stranieri.
Presso le sedi di Roma, Firenze e Milano della Scuola Leonardo da Vinci è possibile sostenere l’esame DITALS dell’Università per Stranieri di Siena.

Per ulteriori informazioni contattare Italstudio.